La guerra negli occhi: mostra fotografica di Romano Cagnoni

Trento , Le Gallerie

Dal: 09 Aprile 2011

Al: 26 Giugno 2011

50 anni di guerra, raccontati, per una volta, in modo diverso.
Vuole essere questo la mostra “La guerra negli occhi”: una guerra vista con gli occhi di Romano Cagnoni, uno dei fotoreporter contemporanei italiani più importanti, toscano di nascita ma vissuto davvero in tutto il mondo, accumulando e vivendo esperienze uniche.
Una mostra che vede la guerra, e la vive attraverso le sue immagini, in quella che diventa una biografia prima, ed una autobiografia dopo.
Accanto alle fotografie esposte - oltre 100, scattate tra il 1958 e il 1998 in paesi come la Yugoslavia, la Cambogia, Israele, il Bangladesh, il Biafra, l'Afghanistan - un percorso narrativo e multimediale guideranno il visitatore attraverso un filo conduttore che testimonierà come la guerra sia conflitto, lotta, opposizione, ma nello stesso tempo, sempre, disperazione e miseria.
«Le foto che abbiamo raccolto – spiega lo scrittore e sceneggiatore Matteo Bortolotti – sono legate alle emozioni e non solo ai luoghi della guerra. Io credo che la funzione cronistica delle foto si esaurisca nel tempo mentre quello che rimane, oltre alla memoria, è il grande romanzo dell’uomo. La mostra si ripromette di approfondire il conflitto vero e proprio, quale, purtroppo, è la guerra, con le emozioni che genera e scatena».

Mostra a cura di
Alberta Gnugnoli

Con la collaborazione di
Matteo Bortolotti

Organizzazione
Fondazione Museo storico del Trentino
Le Gallerie

Ufficio stampa
Elisabetta Caracciolo

Con il patrocinio di
Robert F. Kennedy Foundation of Europe

ORARI
Da martedì a domenica ore 9.00-18.00. Lunedì chiuso. Ingresso libero.

Informazioni

Luogo

Trento, Le Gallerie

Piazza di Piedicastello, - 38122 Trento (TN)

Orario

Da martedì a domenica, ore 10.00-18.00 |
Lunedì chiuso | Lunedì 15 agosto 2022 aperto |
Chiuso il 25 dicembre | 1° gennaio aperto, ore 14.00-18.00
Aperto durante le altre festività, salvo diversa indicazione
Ingresso libero | Utilizzo di mascherine non obbligatorio ma consigliato