Libri

Libro cartaceo

La regione Trentino Alto Adige/Südtirol nel XX secolo. 2: Economia: le traiettorie dello sviluppo

Di: Andrea Leonardi (a cura di)

Copertina del volume
Prezzo solo online:

€ 21,15

€ 23,50
Libro cartaceo

La regione Trentino Alto Adige/Südtirol nel XX secolo. 2: Economia: le traiettorie dello sviluppo

Di: Andrea Leonardi (a cura di)

Descrizione

Attraverso questo volume si è inteso portare in evidenza il risultato della ricerca storico-economica condotta tanto nell’area di lingua italiana che in quella di lingua tedesca, individuando nell’area trentina e sudtirolese una palestra di confronto tra due storiografie che proprio nell’affrontare tematiche di natura economica hanno saputo maturare importanti risultati, superando steccati linguistici e cancellando contrapposizioni nazionali.

I diversi saggi che vengono qui proposti affrontano con una visione unitaria le diverse sfaccettature del tessuto economico regionale. Vengono prese in considerazione le caratteristiche assunte da una trasformazione intervenuta rapidamente dopo un lungo periodo segnato dall’emergere di elementi di debolezza più che dall’imporsi di punti di forza. Una sottolineatura particolare viene attribuita alla capacità della società regionale di combinare le proprie disponibilità di «capitale tangibile» e «capitale intangibile» in funzione di una crescita complessiva. Sono seguite puntualmente le modalità con cui le risorse dell’autonomia, sommate con le capacità operative prodotte dalle aggregazioni di carattere mutualistico, da un’imprenditorialità capace di scelte coraggiose e da una forza-lavoro che ha saputo far convivere agricoltura, industria e terziario hanno reso possibile un cambiamento di enorme rilevanza.Dal volume nel suo complesso emerge una regione che ha saputo vincere l’emarginazione e conquistare nel corso del secolo esaminato una posizione di preminenzanell’economia nazionale ed europea.

Andrea Leonardi è Ordinario di Storia economica presso la Facoltà di Economia dell’Università degli studi di Trento ed è stato visiting professor per l’Università di Innsbruck. La sua ricerca, partita dall’analisi delle traiettorie dello sviluppo della montagna alpina, si è poi focalizzata sulle diversificazioni nel processo di modernizzazione economica della Monarchia asburgica, nonché sugli aspetti innovativi che hanno caratterizzato le trasformazioni economiche nell’area mitteleuropea e in quella italiana tra XIX e XX secolo. A coronamento delle ricerche svolte ha prodotto, in Italia e all’estero, oltre 150 pubblicazioni, tra cui numerose monografie.

Sommario

Introduzione  

Andrea Leonardi
Dal dominio del primario all’affermazione del terziario

1. Il lungo tragitto per il superamento di una condizione di marginalità
2. L’eredità della belle époque
3. La frattura del primo conflitto mondiale
4. Le perdite prodotte dalla guerra
5. Le azioni di ricostruzione
6. La complessità delle questioni di natura finanziaria
7. I problemi del settore manifatturiero
8. Le incerte dinamiche del settore terziario
9. Il disorientamento nelle scelte economiche e la politica agraria del fascismo
10. «Grande depressione» e settore secondario
11. Il crollo del sistema finanziario
12. La difficile ripresa negli anni prebellici
13. Dal misconoscimento del diritto all’autodecisione alla conquista dell’autonomia
14. Le questioni economiche di impatto immediato e la risposta delle istituzioni autonomistiche
15. Gli interventi per la dinamicizzazione dell’agricoltura
16. Le dinamiche nel settore secondario
17. La prorompente affermazione del terziario
18. Conclusioni: uno sviluppo senza ombre?

Parte I. Politiche economiche ed equilibri economici locali
Andrea Bonoldi
Economia e istituzioni: una costruzione sociale e politica del mercato?
1. Istituzioni e sviluppo locale
2. Le città
3. Alcune istituzioni sovracomunali
3. 1. La Dieta tirolese
3. 2. Le Camere di commercio
4. Le due autonomie: Stato, Regione, Province e intervento pubblico nell’economia

Pietro Nervi – Martin Gschliesser
Le dinamiche nell’utilizzo del territorio
1. La struttura tecnico-economica
2. La struttura giuridico-economica del territorio
3. Frammentazione e dispersione delle proprietà e dei fondi
4. Tipo di insediamento della popolazione
5. Problemi fondiari

Mariapia Bigaran
La crescita dei servizi tra centralismo e autonomia
1. L’eredità asburgica
2. Gli anni tra le due guerre
3. Gli sviluppi del secondo Novecento

Silvio Goglio
Le dinamiche imprenditoriali
1. Quale imprenditorialità?
2. Imprenditorialità e sviluppo locale
3. Industria e imprenditorialità
4. Alcune ipotesi
5. Dagli anni ottanta alla grande guerra
6. Dal 1919 ai primi anni sessanta
7. Gli anni sessanta e settanta
8. Dagli ultimi anni settanta alla fine del secolo

Parte II. L’agricoltura alla ricerca di una nuova identità
Geremia Gios
La difficile sostenibilità delle aziende di montagna
1. I condizionamenti ambientali
2. Le specializzazioni produttive
3. Le diverse strutture delle aziende agrarie
4. Gli interventi di sostegno
5. Gli interventi pubblici
6. Conclusioni

Roberta Raffaelli
Il lento affermarsi delle specializzazioni produttive

Geremia Gios
Intervento pubblico e innovazioni in agricoltura

Andrea Leonardi
Il ruolo razionalizzatore della cooperazione agricola

Parte III. Il contrastato tragitto dell’industrializzazione
Helmut Alexander
La modesta eredità del XIX secolo

Andrea Bonoldi – Rolf Petri
Tra ritardo e integrazione: l’identità mutevole dell’industria
1. A cavallo del secolo
2. L’industria tra le due guerre: il Trentino
3. L’Alto Adige e la zona industriale
4. La seconda metà del Novecento: ritardi, intervento pubblico e deindustrializzazione
4.1. L’Alto Adige: dal decentramento al terziario avanzato
4.2. L’industria trentina: recupero, crisi e trasformazione
5. Conclusioni

Andrea Bonoldi
Tecnologie, capitali e controllo delle risorse: l’industria elettrica regionale
1. L’esordio dell’elettricità in regione
2. Tra le due guerre
3. Dalle istanze autonomistiche alla nazionalizzazione, e ritorno: il secondo dopoguerra
4. Conclusioni

Valentina Bergonzi
Le infrastrutture di comunicazione tra slanci e resistenze
1. 1867-prima guerra mondiale: il progresso ostacolato, accettato, rincorso
2. 1919-1949: i progetti «moderni»
3. 1950-1974: lo sviluppo anemico
4. Fine anni settanta-XXI secolo: il «ritrovamento» del territorio

Parte IV. Caduta e ripresa del sistema finanziario
Andrea Leonardi
Le alterne fortune degli intermediari creditizi

Maurizio Visintin
Le «banche forestiere» nel periodo infrabellico
1. La penetrazione delle banche trentine e nazionali in Alto Adige
2. L’invasione bancaria del Trentino
3. L’offensiva nazionalista contro le banche straniere dell’Alto Adige
4. La Banca nazionale del lavoro

Laura Brunelli
Il sistema bancario regionale nella «grande depressione»

Andrea Leonardi
Il credito cooperativo tra cedimenti ed espansione

Parte V. Le trasformazioni del commercio e il prorompere del turismo
Cinzia Lorandini
Il graduale svecchiamento delle strutture commerciali

Andrea Leonardi
Dal turismo d’élite al turismo di massa
1. Le diverse espressioni del turismo d’élite agli esordi del XX secolo
2. I guasti prodotti dalla guerra e il disorientamento successivo
3. Sport invernali e nuove prospettive per il turismo regionale
4. Il rilancio dell’offerta turistica regionale e il «turismo di massa»
5. Uno sviluppo senza limiti?

Claudio Ambrosi – Paul Rösch
Un nuovo ruolo per la montagna. La diversa funzione degli impianti a fune
1. Sospesi tra paura e piacere
2. Il paesaggio come rappresentazione drammatica: un punto di vista nuovo e diverso
3. La ferrovia avvicina le Alpi alle metropoli
4. Perché le funivie furono introdotte così tardi?
5. La prima guerra mondiale e le nuove sperimentazioni tecniche
6. Lo sci: la funivia diventa un semplice di mezzo di trasporto
7. La musealizzazione di un settore

Hans Heiss
Un’esperienza secolare: nascita e trasformazioni dell’imprenditoria alberghiera
1. Caratteri fondamentali dello sviluppo turistico dal 1860 al 2000
2. Il settore alberghiero tradizionale: famiglia e (moderata) innovazione
3. Uno sguardo alla generazione dei fondatori
4. Dall’albergo all’hotel: le tendenze a cavallo del 1900
5. Dopo il 1918 – Le imprese familiari come fattore di stabilizzazione
6. Dopo il 1945: la fine dei «grandhotel» e l’avvento di nuovi protagonisti
7. Nuove modifiche strutturali a partire dagli anni ottanta
8. Selezione e professionalizzazione dopo il 1995

Bibliografia di riferimento

Acronimi e abbreviazioni

Indice dei nomi

Indice delle tabelle