Libri

Libro cartaceo

Dall’aquila bicipite alla croce uncinata: L'Italia e le opzioni nelle nuove provincie Trentino, Sudtirolo, Val Canale, 1919-1939: optanti ed opzioni nelle nuove provincie

Di: Mauro Scroccaro

Copertina Dall'aquila bicipite
Libro cartaceo

Dall’aquila bicipite alla croce uncinata: L'Italia e le opzioni nelle nuove provincie Trentino, Sudtirolo, Val Canale, 1919-1939: optanti ed opzioni nelle nuove provincie

Di: Mauro Scroccaro

Descrizione

620.000 tra sloveni, tedeschi, croati e ladini e circa 888.000 italiani dei territori di Trento e Trieste: queste le cifre inerenti l’annessione da parte dell’Italia, prima liberale e poi fascista, di ampie zone abitate da forti minoranze allogene. Un fenomeno che portò non solo problemi politico-amministrativi, ma soprattutto culturali. Grazie ai materiali d’archivio e alla letteratura (archivio storico del Ministero degli affari esteri in Roma, archivi locali di Trento, Bolzano, Udine e Trieste, archivio sloveno di Ljubljana) si confrontano in queste pagine le diverse reazioni suscitate dall’annessione: da una parte slavi e tedeschi fortemente attratti dagli stati nazionali o multinazionali d’oltreconfine, dall’altra l’Italia fascista preoccupata del proprio prestigio interno e internazionale.

Mauro Scroccaro si è occupato a lungo della “questione ladina”, pubblicando nella collana del Museo ben due volumi dedicati all’identità e al movimento autonomistico ladino: De Faša ladina. La questione ladina in Val di Fassa dal 1918 al 1948, Trento 1990; Guido Jori de Rocia e la grande utopia dell’unità ladina (1945-1973), Trento 1994. Successivamente ha studiato il drammatico evento delle “opzioni” e su questo tema ha dedicato, ancora per la collana del Museo, un suo libro dal titolo Dall’aquila bicipite alla croce uncinata (Trento 2000).

Sommario

  • Introduzione
  • Capitolo I: Tra etnia e patria, le minoranze in Europa
  • Capitolo II: Nuove provincie nuovi problemi. L’Italia e le minoranze ai confini
  • Capitolo III: Stranieri in casa propria
  • Capitolo IV: Germania Italia: amici-nemici semplici concorrenti. Le minoranze tra due dittature
  • Capitolo V: 1939. Le opzioni. La patria in un modulo
  • Capitolo VI: Fassani, Lusernesi, Mocheni, Italiani e Sloveni le opzioni al di fuori degli accrodi
  • Capitolo VII: Il trasferimento: la fine della propaganda
  • Capitolo VIII: Gottschee-Provincia di Lubiana: l’esperienza esportata
  • Appendice documentaria