Libri

Libro cartaceo

Bìlìme! Il battaglione italiano «Savoia» dal fronte del Volga al Mar del Giappone

Di: Michel Paoli

Prezzo solo online:

€ 16,15

€ 17,00
Libro cartaceo

Bìlìme! Il battaglione italiano «Savoia» dal fronte del Volga al Mar del Giappone

Di: Michel Paoli

Descrizione

Il testo ricostruisce le incredibili vicende vissute da un gruppo di prigionieri austroungarici italofoni in Russia durante il primo conflitto mondiale. I documenti raccolti, analizzati e in parte trascritti dall’Autore, gettano nuova luce su quanto accadde lungo il Volga nell’estate del 1918 e sugli eventi che portarono alla creazione del battaglione italiano «Savoia». Una storia per tanti aspetti romanzesca, con al centro la figura tanto carismatica quanto controversa del capitano Andrea Compatangelo. Il battaglione irregolare, nell’estenuante percorso verso Oriente, lungo il tragitto della Transiberiana, si oppose ai bolscevichi durante la sanguinosa guerra civile russa: il titolo Bílíme non è altro che un’espressione ceca d’incitamento a proseguire nell’opera di rimozione dei bolscevichi. Il volume segue così le tracce degli uomini e dei personaggi chiave della storia lungo la strada che li avrebbe riportati a casa.

*** 

Michel Paoli, nato a Parigi e originario della val di Non (Trentino), è ordinario di Studi italiani all’Università di Amiens, specialista del Rinascimento e delle terre irredente durante la prima guerra mondiale. Nel 2000 ha curato la trascrizione del carteggio della famiglia Paoli per la collana Scritture di guerra (coedizione del Museo storico in Trento e del Museo storico italiano della guerra). Sulle vicende dei prigionieri di madrelingua italiana in Russia ha pubblicato saggi sulla rivista "Studi trentini", sulla rivista degli archivi militari francesi "Guerres mondiales et conflits contemporains" e in un volume edito nel 2022 dall’Università di Ekaterinburg sui 130 anni di relazioni tra Russia e Francia.

***

Sommario

Prologo

I prigionieri austro-ungarici italofoni in Russia

  • Italiani d'Austria? Italofoni o irredenti?
  • Cifre
  • Guerra di movimento
  • Prigionieri in Russia

Samara: la situazione in Russia, il corpo d'armata cecoslovacco, il Komuč, gli Alleati

  • Rivoluzione di febbraio e conseguenze militari
  • La rivoluzione di ottobre, le elezioni per l'Assemblea costituente, l'armistizio di dicembre
  • Lo scioglimento della Costituente, il trattato di Brest-Litovsk, il riavvicinamento degli Alleati
  • I cecoslovacchi
  • Le due relazioni del capitano francese Joseph Bordes
  • Lucien Jeannot
  • Il fronte del Volga
  • Giugno 1918
  • Luglio 1918
  • La conquista di Kazan'
  • Andrea Compatangelo
  • Il treno blindato di Trockij
  • La creazione del battaglione italiano «Samara»
  • Il battaglione italiano e la popolazione
  • Fine dell'ebbrezza

Il viaggio: Samara-Krasnojarsk-Vladivostok

  • Armistizi: fine della guerra europea
  • La caduta di Jeannot
  • I quaranta giorni di Krasnojarsk
  • Vladivostok

Fine dell'avventura: Compatangelo in Estremo Oriente

  • Gli irredenti a Vladivostok
  • In Italia e a Shangai

Epilogo

  • Avventuriero furbacchione o spia?

Appendice documentaria

  • Il «Memoriale Casetti»
  • La relazione di Mario Gressan
  • La memoria di Alberto Barberi
  • Il battaglione italiano e Compatangelo nella stampa russa contemporanea (Olga Popova)

Cronologia

I protagonisti

Riferimenti bibliografici

Indice dei nomi

Indice dei luoghi