Don Giacomo Regensburger cooperatore trentino

Date: 01 Giugno 2009 - 31 Dicembre 2011

La stesura di un’opera biografica sulla figura di don Giacomo Regensburger consente di fare luce su uno dei personaggi cardine che hanno segnato la storia del movimento cooperativo trentino. Permette inoltre di comprendere attraverso la sua azione un periodo storico, quello compreso fra la fine del primo conflitto bellico mondiale e il commissariamento fascista della cooperazione trentina, attualmente poco conosciuto e analizzato dalla storiografia attuale sulla cooperazione trentina.
La ricerca si articolerà sulla vita e sull’azione di don Giacomo Regensburger, tenendo in considerazione il periodo e l’ambiente in cui ha svolto la sua opera, dalla sua formazione di base come cooperatore a Vigo di Fassa e come curato a Marco, sia in ambito spirituale che cooperativo.
Tenendo in considerazione lo scritto fondamentale di Fortunato Corradini (Mons. Giacomo Regensburger, Trento, Artigianelli, 1951, pp. 69), per studiare e descrivere l’opera di don Giacomo Regensburger si prevede una ricerca presso il suo paese di nascita (Predazzo), l’archivio della Famiglia cooperativa e della Cassa rurale di Storo, l’archivio della parrocchia di Vigo di Fassa, l’archivio della parrocchia e della Famiglia cooperativa di Marco, l’archivio della Federazione trentina delle cooperative, l’archivio del SAIT, nonché vari archivi comunali, oltre all’Archivio Diocesano Tridentino e all’Archivio di Stato.

Ricercatore impegnato: Renzo Tommasi.