Modelli cooperativi a confronto

Date: 01 Giugno 2011 - 30 Giugno 2012

Da più parti si parla di modello cooperativo trentino, ma in che cosa consiste questa sua originalità? C’è una contaminazione con altri modelli? E soprattutto quali sono le assonanze e le dissonanze con realtà territoriali contermini dove si registra un’altrettanto elevata intensità cooperativa?
Per cercare di affrontare questo nodo si è deciso di proporre un’analisi diacronica, in prospettiva storica, tra Trentino, Alto Adige, Emilia Romagna, Lombardia, Tirolo del Nord, coinvolgendo alcuni studiosi di storia della cooperazione.
La ricerca ha respiro internazionale. Lo sforzo comune sarà quello di trovare una chiave di lettura concorde, per poi trarre delle conclusioni condivise su quali siano le omogeneità e le eterogeneità dei modelli studiati.
Proprio per trovare un denominatore comune, è prevista l’organizzazione di un seminario preliminare di presentazione della ricerca “modelli a confronto” dove i ricercatori coinvolti saranno chiamati a relazionare sul loro case study.
L’obiettivo, successivamente, è quello di raccogliere i contributi in un volume nel quale far confluire anche un saggio di taglio interpretativo che sappia individuare, nel confronto tra le esperienze di cooperazione, i tratti distintivi e quelli comuni.
Questo filone di studi è molto importante perché vede il coinvolgimento di più studiosi – giovani – chiamati a indagare le forme e i modi attraverso i quali il fenomeno cooperativo si è sviluppato nei diversi contesti considerati.

Coordinamento: Alberto Ianes