"Via Verdi prima di via Verdi"

Il settore di ricerca dedicato alla città di Trento dedica il 2010 in particolare all’approfondimento dello studio di una zona del centro storico, l’attuale via Verdi.
Lo studio archivistico attinge alla ricca raccolta depositata presso l’Archivio storico del Comune di Trento, dove sono conservati i progetti urbanistici, architettonici, la corrispondenza tra le varie istituzioni presenti in città e i verbali del consiglio comunale. Queste fonti permettono di mettere in luce un periodo, la seconda metà del XIX secolo, che è stato molto rilevante per quanto riguarda la forma urbana e la vita degli abitanti di Trento.
La zona di Briamasco, come era chiamata l’attuale via Verdi e le strade limitrofe, viene progettata e costruita in questi anni, e diventa protagonista della città nel corso del XX secolo. Il caso di studio permette di entrare nella dinamica della governance urbana in quel momento di trasformazione, mette in luce le nuove esigenze di una città che da poco si è lasciata alle spalle il Principato Vescovile, che necessita di uno spazio economico e sociale da inventare, adatto a bisogni concreti e di autorappresentazione.
La ricerca porterà all’allestimento della mostra «Via Verdi prima di via Verdi» (titolo provvisorio), che condurrà il visitatore alla scoperta di questa strada nevralgica per la Trento contemporanea, dove di allineano la facoltà di Sociologia, Giurisprudenza, Economia e Commercio, la biblioteca di Ateneo e gli uffici del Mulino Vittoria.

Ricercatori impegnati: Elena Tonezzer

Periodo di svolgimento: gennaio 2010 – maggio 2011

In collaborazione con: Comune di Trento