La fabbrica del freddo

Date: 31 Dicembre 2009 - 29 Novembre 2010

La Fondazione Museo storico del Trentino ha al suo attivo diversi documentari dedicati al mondo del lavoro; questa volta è il settore dedicato alla storia della città ad occuparsi del tema, unendo alla sensibilità per la storia orale applicata alla storia sociale, lattenzione per il territorio urbano, in particolare per il quartiere di Gardolo.

Partendo dall’esperienza della Ignis-Ire-Whirlpool di Spini di Gardolo, il documentario La fabbrica del freddo racconta il mondo della fabbrica e il suo rapporto con la società trentina. La prospettiva è quella di costruire un ritratto a partire dai racconti soggettivi di persone che hanno lavorato e lavorano in questa fabbrica, che hanno concesso lunghe interviste a Micol Cossali e Valentina Miorandi.

La Ignis-Ire è stata voluta fortemente dall’amministrazione locale degli anni settanta, sostenuta dall’onorevole Piccoli, per creare un’occasione di sviluppo economico ed occupazionale del territorio. La fabbrica in questione compie oggi, nel 2010, quarant’anni di attività. Nonostante gli avvicendamenti proprietari che si sono succeduti in questi decenni, la fabbrica ha mantenuto sostanzialmente la sua identità, nella continuità della tipologia di prodotti realizzati e della presenza del personale impiegato.

La fabbrica può essere considerata uno specchio della società in modo inequivocabile negli anni settanta, anni in cui la fabbrica giocava un ruolo importante come luogo sociale e simbolico in cui si esprimevano e si affrontavano le tensioni sociali e culturali del periodo. Ma questo vale anche oggi, nonostante la trasformazione del concetto di lavoro e i cambiamenti che hanno portato a una sorta di marginalizzazione simbolica e culturale del mondo della fabbrica. Nell’universo fabbrica si rispecchia la nostra società con la presenza sempre più significativa di lavoratori di origine straniera, con una moltiplicazione delle tipologie di contratto, con una sempre più maggiore individualizzazione dei rapporti di lavoro.

Ricercatori impegnati: Elena Tonezzer
Interviste e regia: Micol Cossali, Valentina Miorandi
Periodo di svolgimento: gennaio 2010 – novembre 2010
In collaborazione con: Comune di Trento