Pianta-la! Storie di piante medicinali in Vietnam

,

Dal: 15 Settembre 2016

Al: 14 Ottobre 2016

Il Vietnam è al centro di questa esposizione di foto, piante, libri ed oggetti che ricreano gli spazi dove si raccolgono e lavorano le piante medicinali. Proprio sotto la Farmacia Maturi, progetto espositivo nato per ricreare itinerari attraverso la storia della farmacia trentina, viene ora creato un percorso che ha l’obiettivo di incuriosire il visitatore, portandolo in Vietnam e facendogli conoscere la cultura millenaria di questo paese attraverso le lenti della medicina tradizionale.

Quando pensiamo al Vietnam, le prime immagini che ci vengono in mente sono legate alla guerra contro gli statunitensi e (forse) ad orizzonti rurali con chilometriche distese di risaie verdi. Ma il paese del dragone è molto di più. È una fascia di terra contraddistinta da una cultura millenaria che nei secoli è riuscita a sopravvivere e svilupparsi nonostante i continui tentativi di dominazione da parte dei Cinesi prima e degli Europei dopo. Con queste culture il popolo vietnamita si è messo in relazione senza paura di contaminarsi. La relazione infatti è alla base non solo della cultura, ma anche del linguaggio e della stessa costruzione identitaria del popolo vietnamita. E quando si parla di relazione si intende anche la relazione con il territorio. I vietnamiti infatti hanno da sempre maturato un fortissimo legame con il proprio territorio creando un rapporto simbiotico tra condizione corporea e ambiente naturale. In questo senso la medicina tradizionale vietnamita si rivela come un importante strumento interpretativo per comprendere la cultura vietnamita e la particolare visione del mondo a essa sottesa.
Oggi la medicina tradizionale vietnamita è inserita a pieno titolo all’interno dei canali istituzionali del Paese ed è stata legittimata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità che nel 2002 ha dichiarato il Vietnam: “una delle quattro nazioni al mondo che sono riuscite a costruire un sistema sanitario integrato tra la medicina tradizionale e quella occidentale”.

GTV – Gruppo Trentino di Volontariato assieme a CIAI – Centro Italiano Aiuti all’Infanzia da anni si sono messe in relazione con le comunità locali del distretto rurale di Son Dong per stimolare lo sviluppo socioeconomico dell’area. Situato a 150 km ad est di Hanoi, nel distretto convivono 7 etnie che nei secoli hanno sviluppato proprie tradizioni fitoterapiche e differenti modi di rapportarsi con la natura. Questa ricchezza di saperi comunitari oggigiorno sono messe a dura prova dalla forte espansione del settore profit della medicina tradizionale che sta aumentando la richiesta di materie prime e quindi di erbe officinali per la produzione di farmaci. Con il progetto di cooperazione internazionale “PRO.SOS. – Produzione sostenibile di erbe medicinali nel distretto di Son Dong” si è cercato di trovare un equilibrio tra questi due poli trasformando le attività semi-illegali della raccolta in foresta in attività di coltivazione agricola delle piante officinali garantendo in questo modo agli stessi raccoglitori l’opportunità di avere un’alternativa di lavoro ambientalmente sostenibile e nel lungo periodo maggiormente redditizia.

Partendo da queste premesse è nata “PIANTA-LA! Storie di piante medicinali in Vietnam”, mostra nella quale tutti i curiosi potranno esplorare a 360 gradi la medicina tradizionale vietnamita, sia dal punto di vista botanico-naturalistico che socio-culturale ed economico.
L’esposizione segue la filiera della medicina tradizionale mostrando passo dopo passo i vari passaggi della produzione di piante officinali, dalla raccolta alla trasformazione delle piante.
Vi è inoltre la possibilità di approfondire la storia e le dinamiche della cultura vietnamita e la struttura del suo sistema sanitario nazionale.
Parallelamente sarà possibile avvicinarsi in modo interattivo alle tematiche della mostra attraverso le attività che sono in programma durante l'esposizione.

*** 

Attività correlate alla mostra:

ITINERARI BOTANICI
Coltivazione e prima trasformazione di piante officinali tra Trentino e Nord del Vietnam
a cura di GTV e degli esperti dell'Istituto CREA-MPF di Villazzano
Ogni martedì, ore 18.00

ITINERARI ARTISTICI
Piantala e ritrattala
A cura di Nadia Simeonkova dello Studio d'arte Andromeda
Ogni mercoledì ore 20.00 

ITINERARI CULTURALI
Vietnam - Cinema e letteratura
A cura di GTVe ObarraO
Ogni giovedì ore 20.30

*** 

Ideazione e coordinamento organizzativo
Onorio Clauser

Curatori
Armin Wiedenhofer, Luca Penasa, Francesca Anzi 

Fotografie
Anna Brian 

Realizzazione
Gruppo Trentino di Volontariato ONLUS
CIAI – Centro italiano aiuti all'infanzia 

Collaborazioni
Aboca
Casa Editrice O/O
Fondazione Museo storico del Trentino
Tuttoverde, Progetto92

Iniziativa realizzata con il sostegno di
Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale
Regione Trentino-Alto Adige
Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto
Menz&Gasser

Progetto allestitivo
Massimiliano Vanella | studiomsvn
Francesca Giovannini
Alessandro Gennara 

Progetto grafico
Vitamina Studio 

Realizzazioni video
Vitamina Studio
Armin Wiedenhofer
Luca Penasa
Anna Formilan 

Ringraziamenti

Alessandro Bezzi, Rodolfo Taiani, Fabrizio Zara 

inoltre: Anna Boneccher, Elisabetta Borzini, Quinto Canali, Diletta Carloni, Alessandra Chiricosta, Valentino Ferrari, Geremia Gios, Maurizio Gatti, Nguyễn Bảo Thoa, Ngo Thuy Linh, Federica Passerini, Nicola Sordo, Trieu Thi Hoa, Vietherb, Vivaio Bac Son, Vo Thi Nguyet Que, Anisa Volkshi.  

Percorso espositivo ospitato all’interno del progetto “Ambiente e salute” coordinato dalla Biblioteca della Fondazione Museo storico del Trentino e realizzato con il sostegno della Fondazione CARITRO.

***

  • Dal 2 luglio al 28 agosto 2016 la mostra è stata ospitata a Palazzo Eccheli-Baisi di Brentonico
ORARI
Da lunedì a sabato, ore 14.00-18.00. Ingresso libero.

Informazioni

Luogo

Per informazioni: