Presentazione del volume sulle stragi di Ziano, Stramentizzo e Molina di Fiemme

25/09/2008 ore 20:30

La Fondazione Museo storico del Trentino e il Comune di Castello-Molina di Fiemme

invitano alla presentazione del volume

 

MAGGIO 1945: «A NEMICO CHE FUGGE PONTI D’ORO». LA MEMORIA POPOLARE E LE STRAGI DI ZIANO, STRAMENTIZZO E MOLINA DI FIEMME

di Lorenzo Gardumi

(Trento, Fondazione Museo storico del Trentino, 2008)

 

Venerdì 28 settembre 2008

ore 20.30

presso la Sala “Tisti” a Molina di Fiemme

 

Il volume propone una ricca e articolata ricostruzione delle stragi perpetrate nel maggio 1945 nei paesi trentini di Ziano, Stramentizzo e Molina di Fiemme dalle truppe tedesche in ritirata.

Furono coinvolti in questo dramma su posizioni opposte i partigiani, i soldati tedeschi e i loro ufficiali, ma soprattutto la popolazione civile vittima di una guerra votata strategicamente a instaurare il terrore come mezzo di controllo e sottomissione.

Le stragi della valle di Fiemme, come gli altri luttuosi episodi registrati ovunque sull’intero teatro bellico, riflettono così la realtà delle guerre moderne tese a colpire in primo luogo e programmaticamente i cittadini comuni. Costoro, involontarie comparse sulla scena del conflitto, ignorano spesso le ragioni e le dinamiche della guerra, in attesa semplicemente della sua fine.

 

Seguirà la proiezione del film: STRAMENTIZZO, LA MEMORIA RITROVATA

 

Interverranno con l’Autore:

 

Gustavo Corni, docente di storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Trento;

Giuseppe Ferrandi, direttore generale della Fondazione Museo storico del Trentino;

il Presidente della Provincia autonoma di Trento;

Adriano Bazzanella, sindaco di Castello-Molina;

Fabio Vanzetta, sindaco di Ziano di Fiemme.